Mercoledì 19 Novembre 2008

Mazzucconi sospende nel 2009
Produzione trasferita a Chieti

Il 2009 sarà un anno di transizione per le Fonderie Mazzucconi di Ponte San Pietro, il cui stabilimento sospenderà l’attività nella speranza che il mercato torni in ripresa. Nel frattempo gran parte della produzione legata alle auto verrà trasferita negli stabilimenti di Chieti. I posti di lavoro a rischio oscillano tra i 140 e i 105, per il quali i sindacati chiedono ammortizzatori sociali «morbidi». Non è esclusa la cassa integrazione, anche se, al momento, non è stata presa ancora alcuna decisione. Per saperne di più leggi L’Eco in edicola il 20 novembre(19/11/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata