Sabato 10 Luglio 2004

Nuovo stabilimento in Venezuela per Tenaris

Tenaris, insieme a Sidor, produttore di acciaio venezuelano in cui Tenaris ha una partecipazione indiretta, ha firmato un accordo con la Posven, una società sempre del Venezuela, per l’acquisto delle sue strutture. L’acquisizione riguarda, in particolare, un impianto industriale dislocato a Ciudad Guayana per la produzione di tavolette di minerale di ferro.Il prezzo d’acquisto è di 20 milioni di dollari e sarà pagato da una società di nuova costituzione di cui Tenaris deterrà il 55% e Sidor il rimanente 45%.

L’impianto, che possiede una capacità produttiva annua di 1,5 milioni di tonnellate di tavolette di ferro, è stato costruito utilizzando la tecnologia sviluppata dal produttore di acciaio messicano Hylsamex ed è rimasto chiuso dal 2001, poco tempo dopo la sua entrata in funzione.

Questo investimento, complementare a quello relativo all’impianto di Comsigua, sempre in Ciudad Guayana, garantirà a Tenaris l’accesso a materie prime a basso costo. Tenaris possiede infatti anche un impianto di riduzione diretta di minerale di ferro a Campana, in Argentina.(10/07/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags