Lunedì 10 Novembre 2008

Poste, lavoratori al voto per i rappresentanti sindacali

L’11 e 12 novembre prossimo, ogni lavoratore di Poste Italiane, con contratto di lavoro a tempo indeterminato e che abbia superato il periodo di prova, o a tempo determinato per un periodo di almeno 12 mesi, potrà partecipare alle elezioni delle Rappresentanze Sindacali Unitarie delle Poste. A Bergamo si vota per l’elezione in due «collegi»: Bergamo 1, che comprende il capoluogo e la «bassa», e Bergamo 2, con le valli e i laghi.Nella Filiale 1 sono previsti i seggi fissi di via Pascoli e via Locatelli e del CLR di Gorle, mentre altri 6 seggi mobili raggiungeranno tutti gli uffici del “collegio”. Nella filiale 2 sono invece previsti solo 6 seggi mobili, che gireranno in tutti gli uffici del territorio.I dipendenti delle Poste (1700 circa in tutta la provincia) dovranno eleggere 17 rappresentanti per la Filiale 1 e 11 nella Filiale 2. nelle precedenti elezioni, il Parlamentino della zona 1 era composta da 7 rappresentanti CISL, 6 CGIL 2 UIL e 2 UGL; nel collegio 2, invece la CISL aveva 6 eletti e la CGIL 3.La CISL, forte della grande rappresentatività nella categoria punta a confermare e a rafforzare il successo del 2003. ne è convinto Salvatore Catalano, segretario generale della SLP CISL di Bergamo.(10/11/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags