Sabato 01 Aprile 2006

Progetto Spring, premiate aziende bergamasche

La Lombardia in prima fila a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese artigiane grazie al progetto Spring che, proprio per la valenza operativa, sarà premiato dalla presidenza del Consiglio dei ministri nell’ambito del convegno Forum Pa 2006. Il progetto, coordinato dall’assessore all’Artigianato e Servizi della Regione Lombardia, Marco Pagnoncelli, nella scorsa edizione ha visto protagoniste in via prioritaria aziende bergamasche, che, in questo modo, hanno affrontato in modo competitivo la sfida dei mercati internazionali.
Spring è un progetto pilota ideato dall’assessorato all’Artigianato della Lombardia e realizzato dal Cestec-Centro lombardo per lo sviluppo tecnologico e produttivo dell’artigianato e delle piccole e medie imprese, che, concretamente, offre alle imprese la possibilità di ricevere per un periodo (15 giornate nell’arco di quattro mesi) la consulenza gratuita di un temporary export manager, quale sostegno qualificato e professionale alla propria attività di export, oppure la partecipazione, sempre gratuita, a corsi di formazione sui diversi aspetti dell’internazionalizzazione, personalizzati in base alle esperienze delle singole imprese.

Avviato nel marzo 2005 e divenuto operativo a settembre, complessivamente ha coinvolto 96 imprese lombarde: Bergamo, in questo ambito, si è rivelata la provincia capofila proponendo 31 aziende, a cui segue Milano (25 imprese), Como e Lecco (10 aziende ciascuna). Russia, Cina e Usa i Paesi verso cui sono stati indirizzati gli sforzi di sviluppo dell’internazionalizzazione delle imprese.

In Bergamasca hanno partecipato al progetto: Ibs di Azzano San Paolo, Lavialattea di Brignano Gera D’Adda, Rasmo Salumi di Gerosa, Salvi Giovanni Carlo & C. snc di Brembilla, Ar System srl di Osio Sotto, Sarte di Ravasio A. & C. snc di Grassobbio, Latteria sociale di Branzi, Agronomia srl di San Paolo D’Argon, Legarflex di Pontida, Automha di Azzano San Palo, Mair srl di Pedrengo, Limar di Costa di Mezzate, Nuova Guarini-Beta snc di Paris G. & C. di Credaro, Punto Gomma snc di Adrara San Martino, Tecnomatic Spa di Azzano San Paolo, Fratus srl di Grumello del Monte, Arco Cosmetici di Bergamo, L. G. Lavorazioni Gomma di Lameri Gianfranco & C. snc di Bergamo, Cova Federico di Isso, Faber snc di Agazzi F. & C. di Fara Gera D’Adda, Plast Orobia snc di Castione della Presolana, Fapa Creazioni d’Arredo srl di Brembilla, Ad Arreda di Angelo Lupini & C. snc di Paladina, Manzoni Pietro & C. snc di Sant’Omobono Imagna, Brem srl di Osio Sotto, Gualini di Trescore Balneario, Bridgeport di Ponte San Pietro, Pro Form srl di Caravaggio, Corini Maurina & C. snc di Telgate, Elcomin snc di Grumello del Monte, New Trading srl di Chiuduno.

(01/04(2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags