Giovedì 27 Maggio 2004

Provincia e sindacati sottoscrivono il contratto collettivo per gli 800 dipendenti provinciali

È stato sottoscritto oggi dalla Provincia di Bergamo e dalle Organizzazioni Sindacali di categoria il Contratto collettivo decentrato integrativo che interessa i circa 800 dipendenti provinciali.

Il contratto, frutto di un intenso confronto fra le parti, costituisce un ulteriore momento di valorizzazione delle risorse umane e completa ed integra il percorso avviato da anni teso a migliorare l’efficienza e l’efficacia della struttura operativa della Provincia in una logica che va a privilegiare l’impegno e il merito individuali.

In particolare, viene riconfermato il percorso professionale del dipendente, tramite l’istituto della progressione orizzontale, programmato su un arco triennale e con un’equa distribuzione di percentuale del personale (33% ogni anno), nonché il riconoscimento delle diverse indennità collegate all’effettivo svolgimento di specifiche attività o particolari responsabilità, sulla base di criteri preventivati e comunicati ai dipendenti.

È stata anche garantita, su precisa indicazione del Presidente della Provincia, la continuità dell’attribuzione della quota collegata alla produttività individuale, che risulta fortemente erosa dall’applicazione del contratto nazionale (inserimento dell’indennità di comparto, aumento del valore delle posizioni economiche, incremento delle indennità collegate a specifiche attività).

(27/05/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags