Martedì 16 Settembre 2003

Rocco Benetton entra in Banca del Gottardo Italia

Rocco Benetton, ultimogenito di Luciano Benetton, diventa azionista di Banca del Gottardo Italia, l’istituto di diritto italiano che ha la sua sede centrale a Bergamo.

Banca del Gottardo Italia è affiliata del Gruppo Banca del Gottardo, con sede a Lugano.

La quota acquisita da Rocco Benetton è pari al 4% ed è stata ceduta da Banca del Gottardo, l’azionista di riferimento, che a seguito della cessione detiene ora una partecipazione di controllo pari al 71%.

La rimanente parte del capitale sociale di Banca del Gottardo Italia, pari al 25%, resta invece invariata nelle mani dei cinque soci privati che detengono la quota in parti uguali, ciascuna pari al 5% del capitale sociale. Si tratta di Claudio Bombardieri (Co.Pi.Ci), Alberto Bombassei (Brembo), Domenico Bosatelli (Gewiss), Lombardini Holding (Gruppo Lombardini) e J. Capital S.p.a., società attiva nel settore immobiliare e finanziario, controllata dalla famiglia Jannone.

L’operazione che ha consentito l’ingresso di Rocco Benetton tra i soci di Banca del Gottardo Italia, è stata completata nei giorni scorsi. L’odierna Assemblea dei Soci, convocata in seduta straordinaria, ha approvato l’aumento del capitale sociale della Banca, che passa da 25 milioni di euro a 50 milioni di euro.

Nella sede centrale di Bergamo della Banca del Gottardo Italia, e nella filiale di Milano inaugurata ufficialmente a giugno, lavorano 50 persone. La Banca ha già ricevuto inoltre l’autorizzazione da Banca d’Italia per l’apertura di una filiale a Torino (entro il 2003), a Roma e Genova.

(16/9/2003)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags