Mercoledì 30 Maggio 2007

Rsu TenarisDalmine:tutto pronto per il rinnovo

Cresce l’attesa per le elezioni della nuova Rappresentanza sindacale unitaria (Rsu) della TenarisDalmine. Mentre sono in pieno svolgimento le operazioni di voto per il referendum sulla piattaforma del rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici, si stanno scaldando i motori per il rinnovo della Rsu. A mezzogiorno di venerdì scorso sono scaduti i termini per la presentazione delle liste: cinque quelle ufficialmente presentate.

Nell’ordine, Fim-Cisl (che presenta 48 candidati), Fiom-Cgil (anch’essa con 48 candidati), Flm- Cub (3 candidati), Uilm-Uil (15 candidati) e Slai-Cobas (4 candidati). Di fatto, rispetto all’ultimo rinnovo (svoltosi nel gennaio 2004) sono aumentate le liste in corsa visto come, in quell’occasione, oltre alle tre sigle confederali si presentarono solo i Cobas. Liste e candidati concorrono per la nomina di 32 delegati nella Rsu.

Sette, invece, i collegi in cui si divide l’elettorato TenarisDalmine: gli operai suddivisi nei collegi, Fas-Expandi, Ftm, Fapi, Acciaieria, Mst-Servizi (Dalmine) e Atb-Cese (Sabbio); unico, invece, il collegio per gli impiegati. Il corpo elettorale sarà composto da 2.308 lavoratori: qualche unità in più rispetto agli aventi diritto dell’ultimo rinnovo.

Un’elezione per certi versi storica, visto e considerato il risultato che all’epoca uscì dalle urne: il 2004, infatti, è ricordato come l’anno del «sorpasso» della rappresentanza Fiom rispetto alla Fim che, storicamente, aveva sempre avuto la predominanza nell’elezione della Rsu.

(30/05/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata