Lunedì 18 Settembre 2006

Sacbo pensa a un Centro servizi

La Sacbo sta pensando a un «Centro servizi aeroportuali», con uffici di compagnie aeree e società operanti nell’ambito delle attività dello scalo di Bergamo, oltre a un parcheggio multipiano. Nella stessa struttura dovrebbro trovare posto anche le strutture del comando provinciale dei vigili del fuoco della dogana di Bergamo. La conferma è venuta dal presidente della società che gestisce l’aeroporto di Orio al Serio, Ilario Testa, che ha presentato oggi una relazione al consiglio di amministrazione, illustrando la trattativa in corso con la società Aviostil: le nuove opere a supporto dei servizi aeroportuali sono quelle da realizzare nel quadro del Piano Norma 16, che preveda l’utilizzazione di un’area che si trova sul territorio del Comune di Bergamo, al confine con Orio al Serio, area in parte di proprietà Sacbo.

Il consiglio di amministrazione ha inoltre accolto la proposta avanzata dal comitato esecutivo di distribuire la somma di 9.993.375 euro, pari a € 2,82 per azione, attingendo dalla riserva straordinaria, da ripartire tra i soci azionisti di Sacbo in proporzione alle quote possedute.

Il Cda ha disposto anche la convocazione dell’assemblea ordinaria il giorno 9 ottobre 2006 con all’ordine del giorno la proposta distribuzione di riserve disponibili e la nomina del consigliere Aldo Brandirali, cooptato nel 12 giugno 2006.

(18/09/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata