Martedì 27 Settembre 2005

Tenaris punta a espandersi in Medio Oriente

Il gruppo Tenaris negli ultimi anni ha registrato una costante progressione dei dividendi distribuiti. Lo ha confermato Paolo Rocca, presidente e amministratore delegato del gruppo Tenaris, aggiungendo che «per quanto riguarda la nostra politica di dividendi occorre guardare a quello che abbiamo fatto fino ad oggi. A tal proposito pensiamo di mantenere una politica coerente». Il gruppo (produzione di tubi di acciaio senza saldatura e servizi di movimentazione, stoccaggio e distribuzione per l’industria petrolifera e del gas) ha un fatturato annuo di circa 6,5 miliardi di dollari e punta ad espandersi ulteriormente, in particolare in Medio Oriente.Il gruppo Tenaris, quotato in quattro mercati (Italia, Argentina, Usa e Messico) e con una decina di impianti produttivi in tutto il mondo sta assumendo un profilo di company oil service con un’importante componente industriale. Tenaris è leader a livello globale nella produzione e fornitura di tubi in acciaio (18% la quota di mercato a livello mondiale) destinati alle maggiori compagnie petrolifere. «I nostri margini crescono - ha spiegato Paolo Rocca nel corso di un incontro con gli analisti finanziari perchè il mercato in cui operiamo cresce e il mix dei nostri prodotti ci aiuta ulteriormente. Siamo attivi in un mercato che sta cambiando sostanzialmente e non è più ciclico come negli anni scorsi. La carenza nel reperimento di nuove forniture di greggio ha cambiato lo scenario generale, l’aumento della domanda è costante mentre è diminuita la capacità di produzione. Le scoperte di nuovi importanti giacimenti sono sempre meno e le fonti alternative sono lontanissime».

(27/09/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags