Giovedì 02 Marzo 2006

Tenaris trasforma l’acciaio in oro: utili a + 72%mentre mette le ali anche il titolo in Borsa

Continua il trend largamente positivo di Tenaris. Nel 2005 l’utile netto del gruppo lombardo attivo nella creazione di tubi di acciaio senza saldatura per l’industria petrolifera e del gas, si è attestato sugli 1,3 miliardi di dollari, in crescita del 72% rispetto agli 805 milioni del 2004. In ascesa anche i ricavi netti che sono stati pari al 6,7 miliardi (+63% rispetto al 2004). Intanto, «vola» anche il titolo che stamane si è attestato a 14,29 euro, con un guadagno del 4,06% rispetto al giorno precedente.Lo comunica la società, precisando che il cda proporrà alla prossima assemblea che si terrà il 7 giugno la distribuzione di un dividendo di 0,30 dollari per azione, per complessivi 354 milioni di dollari. Per il 2006 la società prevede che il protrarsi delle favorevoli condizioni di mercato insieme alla crescita della domanda di tubi senza saldatura high-end portera’ a un ulteriore aumento delle vendite.

(02/03/2006)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags