Mercoledì 22 Ottobre 2008

Tessival di Fiorano:prosegue la mobilitazione

Continua la mobilitazione dei dipendenti della Tessival Spa, iniziata lo scorso giovedì dopo l’annuncio dell’intenzione di chiudere dal 1° novembre l’unità produttiva di Fiorano al Serio (mentre resteranno aperti gli uffici di Azzano San Paolo). Anche per giovedì sono in programma proteste, mentre per sabato, nella sede di Confindustria a Bergamo (alle 9), è già previsto un incontro tra le parti.A Fiorano, davanti ai cancelli dell’azienda leader nella produzione di tessuti in cotone e filati, i lavoratori chiedono il rispetto degli accordi presi nel marzo scorso quando, in seguito alla soppressione della linea produttiva dei telai “Sulzer”, si era arrivati a una cassa integrazione motivata dalla cessata attività per 120 dei 218 dipendenti in quel momento presenti in organico.(22/10/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata