Tino Sana punta sul gioco di squadra «Grand Tour», nasce il calcio balilla

Tino Sana punta sul gioco di squadra
«Grand Tour», nasce il calcio balilla

Da una costante ricerca di materiali innovativi e soluzioni creative, nasce «Tour ‘65», il calcio balilla, anteprima di «Grand Tour», la nuova collezione che festeggia il successo globale di Tino Sana, storica azienda di arredamento di Almenno San Bartolomeo, famosa nel mondo per la realizzazione di arredi per alberghi, navi da crociera e complessi comunitari di grande prestigio.

«Grand Tour» nasce dall’esigenza e dalla ricerca continua dell’azienda di offrire un servizio al cliente che sia capace di rispondere ad ogni singola esigenza. Un laboratorio di idee, di passione comune e collaborazione in grado di esprimere e realizzare i progetti di ognuno. La collezione Tino Sana «Grand Tour» sarà presentata dal 4 al 9 aprile durante il Salone del Mobile di Milano e sarà composta da pezzi personalizzabili ma prodotti in serie grazie alla collaborazione tra azienda e cliente, in un gioco di squadra verso sfide comuni.

Collaborazioni di grande prestigio che vedono Grand Tour distinguersi per pezzi esclusivi di qualità, fatti di passione artigiana, design d’alta classe e dal cuore made in Italy. Un lavoro fatto di grande creatività e professionalità, di attenzione altissima per i dettagli e per la qualità delle finiture, con colori e disegni ispirati dalla storicità dell’azienda che viene espressa dal Museo di Falegname Tino Sana, dedicato all’arte del mestiere del falegname, considerato oggi patrimonio culturale di altissimo profilo. Ogni pezzo della collezione prende infatti spunto dai pezzi del museo, vecchi attrezzi e botteghe con i loro arnesi: il seggiolaio, il modellista, il carraio, l’intarsiatore, il bottaio, il liutaio.

Nell’attesa di svelare il progetto, nei prossimi giorni sarà presentato in anteprima, il calcio balilla «Tour ‘65». Un must-have assoluto per «ragazzi» di ogni età, protagonista dal 5 all’8 febbraio alla Fiera internazionale degli articoli sportivi di Monaco. «Tour ‘65» nasce al termine di un anno di ricerca, progettazione e sperimentazione dello studio di architettura Basaglia Rota Nodari. Futuristico il sistema di recupero della pallina, ma ancora più innovativa la boccola, che trascende le forme classiche del biliardino grazie ad una sola vite che ne agevola il montaggio e lo smontaggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA