Tutti i corsi dell’Ascom

Tutti i corsi dell’Ascom

Ben 153 corsi, 112 laboratori del gusto, 41 seminari dedicati al business, 572 lezioni (415 di alta cucina, 157 di evoluzione professionale e aziendale), 2253 ore di formazione (1576,5 per l’enogastronomia e 676,5 per il business), oltre 50 docenti e 1.400 i corsisti dello scorso anno. Sono questi i numeri del nuovo anno formativo dell’Ascom di Bergamo, che prenderà il via il 6 ottobre e si concluderà nel luglio del 2009.Una serie di proposte che spaziano dall’arte culinaria a quella floreale, dall’amministrazione di un’azienda all’arte del banqueting, dalla gestione del capitale umano all’informatica, dall’inglese alle decorazioni in cucina. Un calendario che contiene idee, suggerimenti, consigli e approfondimenti per imprenditori alle prime armi e per chi già da anni gestisce un’attività, ma anche per chi desidera avvicinarsi al mondo della ristorazione e non sa da dove cominciare, senza dimenticare le tante proposte per gli amanti dell’enogastronomia.I 153 corsi sono raccolti in un opuscolo in distribuzione negli uffici e nelle delegazioni Ascom. Nell’area business, tra i numerosi titoli in programma ci sono gli immancabili corsi di comunicazione, tecniche di vendita, public speaking, gestione dello stress, lavoro in team, inglese, informatica, a cui si aggiungono i seminari dedicati gli agenti immobiliari e agli agenti assicurativi. E altrettanto numerose new entry: corsi di stile e immagine, introduzione allo zen manageriale, creatività in azione, gestione del conflitto attraverso le tecniche del Brain Gym, visual merchandising, come integrare l’intuito nel quotidiano e aumentare l’autostima. Tra questi da segnalare il seminario «Di padre in figlio: la gestione del passaggio generazionale», che aiuta le imprese famigliari a gestire con efficacia il passaggio dell’azienda. Nell’ambito della ristorazione colpiscono l’immaginazione due corsi davvero insoliti: il primo si chiama «Mamme ai fornelli: per rendere appetibili ai bambini anche i cavoletti di Bruxelles» ed è un prontuario di salvezza per le mamme in cucina che si confrontano con l’antipatia proverbiale dei bambini con verdure e ortaggi. Il secondo, dal titolo «Corso di cucina per piccoli chef», la seconda edizione di un mini-corso di riservato ai bambini dai 7 ai 12 anni. A queste proposte, anche quest’anno si aggiunge il «Convivium di stelle», un itinerario guidato tra i ristoranti stellati italiani: La Credenza di San Maurizio Canavese (chef Giovanni Grasso), Il Desco di Verona (chef Elia e Mattia Rizzo), Combal.Zero di Rivoli (chef Davide Scabin), Villa Feltrinelli di Gargnano (chef Stefano Baiocco) e Al Sorriso di Soriso, Novara (chef Maria Luisa Valazza).Tutti i corsi sono organizzati grazie al contributo della Camera di Commercio di Bergamo, in collaborazione con la sua Azienda Speciale Bergamo Formazione. Grazie al co-finanziamento camerale gli imprenditori bergamaschi possono accedervi beneficiando di un contributo del 60% sull’importo della quota d’iscrizione. A termine corso, ciascun partecipante, riceve un libretto di frequenza, che attesa i percorsi di crescita intrapresi.La maggior parte dei corsi si svolge all’Accademia del Gusto di Osio Sotto (piazzetta don Gandossi); sono esclusi i seminari di informatica che avranno luogo in via Ghislandi 57 a Bergamo, quelli per panificatori che si svolgeranno nella sede dell’Aspan a Grassobbio; e quelli per gli agenti assicurativi, che si terranno nella sede dell’Ascom a Bergamo in via Borgo Palazzo 137.Per informazioni sui corsi è possibile contattare la segreteria di Ascom Formazione al numero 035/4120180/183; www.ascomformazione.it; email: [email protected]mbg.it.(11/09/2008)

© RIPRODUZIONE RISERVATA