Lunedì 27 Gennaio 2003

Un vertice sul futuro della Bradi

Alla riunione sarà presente l’Amministratore unico della società Angelo Rampoldi. Come è noto dai primi di gennaio sono tornati a lavorare in fabbrica 63 dipendenti: la Bradi Spa aveva riavviato la produzione dopo la pausa delle festivita natalizia a ranghi ridotti, su due turni.

L’accordo di inizio gennaio all’Unione Industriali di Bergamo tra i sindacati e l’amministratore unico prevedeva inoltre un allungamento di cinque settimane della cassa integrazione, dal 7 gennaio all’8 febbraio, per 180 persone.

La Bradi produce dischi per i freni, settore nel quale la concorrenza sui prezzi è molto marcata, e che risente della crisi generale del segmento auto.

(27/1/03)
Sull’Eco di Bergamo del 28 gennaio 2003

m.ferrari

© riproduzione riservata

Tags