Mercoledì 15 Marzo 2006

Zingonia, Robur compie 50 anni

Robur, l’azienda di Zingonia che produce sistemi di riscaldamento e condizionamento a metano ad alta efficienza e basso impatto ambientale, festeggia questa settimana i 50 anni di attività: fu costituita il 16 marzo 1956. Mezzo secolo dopo in azienda si respira ottimismo: nel 2006 il fatturato, secondo le previsioni, è destinato a crescere del 15% circa, salendo dai 36 milioni di euro realizzati nel corso del 2005 fino a quota 41,5 milioni di euro.


A contribuire al rialzo dei ricavi, rimasti stabili negli ultimi anni, dovrebbe essere soprattutto il fiore all’occhiello dell’azienda, illustrato alla Fiera di Milano in occasione della mostra-convegno Expocomfort 2006: le pompe di calore con ciclo di funzionamento ad assorbimento, alimentate a metano e con recupero di calore da fonti naturali quali acqua, aria e terreno.

La particolarità sta nel fatto che hanno bisogno solo del 15 per cento di energia elettrica rispetto ad una pompa di calore tradizionale e garantiscono un’efficienza superiore di almeno il 30-40 per cento rispetto alle migliori caldaie a gas oggi presenti sul mercato. Inoltre, puntano su fonti di energia rinnovabile con conseguente riduzione di emissioni inquinanti nell’atmosfera e garanzia di un notevole risparmio energetico.

L’azienda investe oggi il 7 per cento delle risorse umane e del totale dei suoi investimenti nell’area ricerca e sviluppo e nell’industrializzazione dei prodotti. Con due stabilimenti di Zingonia – il secondo si è aggiunto all’inizio del 2005 con un investimento di tre milioni di euro per l’acquisto di un capannone di 4.000 metri quadri e di un terreno di 5.000 metri quadri - la società impiega circa 250 dipendenti, registrando un fatturato che nel 2005 è venuto per il 22 per cento dalle esportazioni in 46 Paesi del mondo.

(15/03/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags