Venerdì 02 Luglio 2010

Assaggiatori grappa
15 nuove patenti

È stata scelta la piacevole location del ristorante Locanda del Boscaiolo, sulla riva del lago di Endine, a Monasterolo del Castello, per la riunione didattica e cena di fine corso della sezione bergamasca dell'Anag-Associazione nazionale assaggiatori grappa.

Due i motivi di interesse che hanno fatto confluire più di 70 partecipanti: la consegna delle «patenti Anag» ai 15 nuovi assaggiatori che hanno superato il corso di secondo livello; l'altro motivo di grande richiamo era dato dalla presenza di uno dei più noti e apprezzati distillatori italiani, Gunther Roner, della omonima distilleria di Termeno in Alto Adige, che ha guidato l'assaggio di sei prodotti della sua azienda, tutti premiati in vari concorsi dedicati ai distillati.

Il presidente Anag, Aldo Carminati, ha tracciato il bilancio delle iniziative portate a compimento (tra l'altro, una gita-visita d'istruzione nella zona di Marsala) e ha fatto alcune anticipazioni sull'attività futura, sempre all'insegna del «bere bene ma moderatamente».

Questi i 15 nuovi assaggiatori che hanno ricevuto la «patente Anag»: Maria Angioletti, Tiziano Belotti, Laura Fenili, Marta Piombi, Giuliano Viola, tutti residenti a Bergamo; Andrea Lanfaloni di Chiari; Mariarosa Lanfranchi, Katia Quarti e Claudio Sgambato di Villa d'Almè; Matteo Pellegrinelli, Seriate; Carlo Alberto Saleri e Vittorio Saleri di Gussago (Bs); Fabio Spada di Mozzo; Fabrizio Valenti di Bagnatica; Gabriele Zunino di Dalmine.

La serata si è conclusa con l'assaggio, guidato dallo stesso Gunther Roner, di sei prestigiosi distillati dell'azienda altoatesina: prima due acquaviti di frutta, una di ciliegie e l'altra, molto nota, derivata dalla distillazione delle pere Williams; quindi due grappe giovani da monovitigno, Pinot Nero e Gewurtztraminer, quest'ultima profumatissima e molto persistente; a seguire la «Gold Roner», cuvée di grappe Schiava, Traminer e Pinot Nero, invecchiate mediamente tre anni; infine la «70 anni», prodotto di nicchia in onore del settantesimo compleanno di uno dei fratelli Roner, Andrea: cuvée di grappa di Cabernet invecchiata 6-8 anni, distillato di altissimo livello.
 Roberto Vitali

m.sanfilippo

© riproduzione riservata