«Da Vittorio», tanto di cappello
Nella guida L’Espresso ne ha 3

Cappelli al posto dei giudizi in ventesimi. Cambia il «voto» della guida de L’Espresso.

«Da Vittorio», tanto di cappello Nella guida L’Espresso ne ha 3
La famiglia Cerea

Un cambiamento che ha naturalmente spiazzato anche gli stessi protagonisti, i cuochi e i ristoratori, che sono convenuti alla presentazione svoltasi, come da alcuni in qua, alla Stazione Leopolda di Firenze (in collaborazione con Pitti Immagine). Si va così da 1, che identifica la buona cucina, a 5 cappelli, il meglio in assoluto (2 cappelli: cucina di qualità e ricerca; 3 cappelli: cucina ottima; 4 cappelli: cucina eccellente). Al vertice assoluto, con 5 cappelli, solo altrettanti ristoranti: l’Osteria Francescana di Modena; Le Calandre di Rubano (Pd); Pizza Duomo ad Alba (Cn); Reale di Castel di Sangro (Aq); Uliassi di Senigallia (An). Quindi 10 ristoranti con 4 cappelli.

Per trovare il primo ristorante bergamasco bisogna slittare ai 3 cappelli di Vittorio. Il ristorante di Brusaporto, della famiglia Cerea ha ottenuto in questi giorni anche un altro prestigioso riconoscimento: il secondo posto del Tripadvisor Travellers’ Choice Restaurants 2016, ovvero è il secondo miglior ristorante d’Italia secondo Tripadvisor.

© RIPRODUZIONE RISERVATA