«A me hanno rotto lo specchietto» Amara sorpresa per un disoccupato

«A me hanno rotto lo specchietto»
Amara sorpresa per un disoccupato

«A me invece hanno rotto lo specchietto, un tipo di danno che costa molto. E io in questo momento sono disoccupato e con un figlio in arrivo».

La notizia arriva da Curno. Il nostro lettore ha voluto raccontare la sua disavventura dopo aver letto la notizia degli atti vandalici a Piario e Clusone.

«Non capisco bene - scrive sconsolato - cosa stia succedendo alle persone. Ieri sera (6 gennaio, ndr) nel parcheggio dietro il cinema di Curno, mi sono trovato lo specchietto retrovisore dell’auto completamente divelto».

«Ora non so se è stato un atto vandalico, o la disattenzione di qualcuno nel parcheggio. Ma sta di fatto che quel tipo di danno costa molto, e io in questo momento sono disoccupato e con un figlio in arrivo, e ho qualche difficoltà a sistemare la situazione».

«Dico solo a queste persone che effettuano questi atti ignobili: se sono voluti, devono capire che sono di una bassezza non indifferente e che spesso vanno a danneggiare persone che non se la passano bene».

«Mentre a quelle persone che fanno il danno per sbaglio - conclude il lettore -, che potrebbero almeno lasciare un biglietto di scuse e, se civili, anche il numero di telefono. Grazie per l’attenzione».
A.G.


© RIPRODUZIONE RISERVATA