Chiedono una sigaretta poi lo rapinano Dalmine, due uomini fermati
Un rapido intervento della polizia locale ha permesso di rintracciare due persone: sono accusate della rapina ai danni di un anziano in via Verdi

Chiedono una sigaretta poi lo rapinano
Dalmine, due uomini fermati

A Dalmine due uomini di origine libica hanno spintonato e strappato il borsello a un anziano residente. I passanti hanno dato indicazioni a vigili e carabinieri che li hanno rintracciati.

Hanno incrociato un anziano in strada e dopo avergli chiesto una sigaretta non hanno esitato a strattonarlo per arraffargli il borsello. Ma la loro fuga non è durata molto, perché la polizia locale e i carabinieri sono intervenuti tempestivamente e li hanno bloccati mentre cercavano di dileguarsi: nei guai due giovani di origine libica.

L’episodio si è verificato la mattina di giovedì 18 gennaio in via Verdi a Dalmine: un anziano residente in via Kennedy stava camminando per la strada quando è stato affrontato da due giovani uomini che lo hanno spintonato e derubato. Alcuni passanti hanno assistito alla rapina e hanno dato l’allarme indicando alle forze dell’ordine dove si erano diretti i fuggitivi. Una pattuglia della polizia locale ha rintracciato un uomo in un garage. L’uomo era anche in possesso di hashish ed è stato denunciato. I carabinieri hanno invece individuato il presunto complice poco distante. I due extracomunitari fermati non erano in possesso di documenti e sono stati identificati in Questura grazie alle fotosegnalazioni.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 19 gennaio 2017


© RIPRODUZIONE RISERVATA