Colpita da un infarto mentre guida in autostrada, donna salvata dalla polizia
Un equipaggio della polstrada (Foto by Archivio)

Colpita da un infarto mentre guida in autostrada, donna salvata dalla polizia

La polizia stradale di Seriate è intervenuta nella mattinata di martedì 20 luglio nei pressi del casello di Brescia Ovest per soccorrere una donna di 73 anni.

Nella mattinata di martedì 20 luglio una pattuglia della Polizia stradale di Seriate, in servizio lungo l’autostrada A4, è intervenuta nei pressi del casello di Brescia Ovest in seguito a una chiamata di emergenza per una donna colpita da un malore a bordo di un’auto in transito. La donna, nata nel 1948 e residente in provincia di Cremona, era al volante dell’auto e con lei a bordo c’era un’amica: accortasi del malessere, la conducente si è accasciata sul volante ed è riuscita a fermare il veicolo nei pressi del casello. La passeggera ha chiamato immediatamente i soccorsi sanitari e ha fatto distendere l’amica sui sedili posteriori. Poco dopo è arrivata la pattuglia della Sottosezione di Seriate della polstrada, allertata dalla Sala Operativa.

Gli operatori di Polizia, accortisi del respiro affannoso e del dolore al petto della donna, verificato che l’ambulanza era ancora lontana, hanno deciso di condurre la donna all’Ospedale «Poliambulanza» di Brescia, distante una decina di chilometri dal casello, guidando personalmente l’auto, in quanto l’amica impaurita non era in grado di guidare. L’altro operatore a bordo della pattuglia ha fatto da «apripista» scortando l’auto e giungendo dopo pochissimi minuti al Pronto soccorso dell’Ospedale, dove la signora è stata presa in consegna dagli operatori sanitari. Un’ora più tardi, la passeggera del veicolo ha informato la pattuglia che la sua amica era stata colta da un infarto e che solo grazie al tempestivo intervento della Polizia si era potuta salvare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA