Dalmine, l’appello del preside «Più sicurezza per i duemila studenti»
Studenti all’uscita dagli istituti di Dalmine lungo via Verdi in una foto d’archivio

Dalmine, l’appello del preside
«Più sicurezza per i duemila studenti»

Il preside chiede più sicurezza all’uscita dagli Istituti Einaudi e Marconi. Il marciapiedi che porta ai pullman è troppo stretto. Il sindaco: parcheggio più ampio, progetto c’è, i soldi no.

La campanella suona, lezioni finite, i ragazzi escono in strada per raggiungere i pullman. Sono circa duemila, studenti degli istituti «Marconi» ed «Einaudi» che contemporaneamente si riversano in via Verdi a Dalmine. Così tanti da non riuscire a stare tutti sui marciapiedi che costeggiano la carreggiata, parzialmente a senso unico. I pullman rallentano la corsa per raggiungere la zona di carico-scarico, procedono a passo d’uomo seguiti da gruppi di ragazzi che salgono sui mezzi quando questi si fermano. Nel frattempo ci sono auto che entrano ed escono da un parcheggio, bici che fanno zigzag tra la folla, i pullman e le macchine.

È l’uscita da scuola fuori dagli Istituti superiori di via Verdi: una situazione che, anche alla luce della tragedia di lunedì 24 settembre a Gazzaniga, genera preoccupazione.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 5 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA