Dalmine, truffa ad un anziana Si fingono tecnici e rubano 5 mila euro

Dalmine, truffa ad un anziana
Si fingono tecnici e rubano 5 mila euro

Due uomini si sono spacciati per tecnici dell’azienda idrica. La donna convinta a consegnare l’ingente somma.

Ammonta a ben cinquemila euro in contanti il bottino della truffa messa a segno venerdì 17 febbraio da due individui che, a Dalmine, si sono spacciati per tecnici di una fantomatica azienda idrica. I due hanno convinto un’anziana della città a consegnare il denaro, spiegando - in maniera un po’ confusa - che si trattava dei costi per la riparazione di un presunto guasto - ovviamente poi rivelatosi del tutto inventato - che avrebbe coinvolto sia la rete idrica, sia quella del metano. La donna, probabilmente pensando di restare senza acqua e gas in casa, ha pagato, credendo alle parole dei due finti tecnici, ovvero che l’anticipo le sarebbe poi stato in buona parte restituito.

Tutto falso, ovviamente. La donna si è resa conto di essere stata raggirata quando ormai era troppo tardi, quando i due fantomatici tecnici, anziché provvedere alla riparazione del presunto guasto, hanno arraffato i suoi soldi e si sono allontanati, tra l’altro nemmeno su un furgone, bensì su uno scooter. La donna ha così subito avvisato il figlio, che ha chiamato il 112.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 18 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA