Fiammata mentre pulisce una cisterna Grave operaio ustionato a Cavernago
La PMB dove è avvenuto l’infortunio

Fiammata mentre pulisce una cisterna
Grave operaio ustionato a Cavernago

Stava pulendo il fondo di una cisterna nella quale era rimasto del bitume quando una improvvisa fiammata lo ha colpito in pieno ustionandogli il volto, le braccia e una parte di torace.

Si trova ora ricoverato in gravissime condizioni al Centro Ustioni di Genova, dove è giunto dal pronto soccorso del Papa Giovanni XXIII di Bergamo a bordo di un elicottero, un operaio di 31 anni residente a Nembro. La prognosi è riservata. Il drammatico infortunio si è verificato lunedì pomeriggio a Cavernago, all’interno della PMB spa di via Per Malpaga che si occupa di produzione di asfalti e conglomerati bituminosi. L’operaio ferito è dipendente di un’impresa edile esterna: la ditta Bergamelli di Nembro, specializzata nell’esecuzione di lavori stradali.

L’incidente è accaduto attorno alle 15.30. Da quanto si è potuto apprendere, il giovane si sarebbe recato alla PMB con un camion per caricare del materiale. Ma all’interno della grande cisterna attaccata al rimorchio era presente ancora del bitume che, probabilmente per via del sole e dell’alta temperatura di quell’ora del pomeriggio, era particolarmente caldo. Stando ad una prima ricostruzione, il 31enne avrebbe deciso di svuotare il contenitore utilizzando anche del gasolio o del petrolio per poterlo pulire più in profondità.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 5 luglio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA