Incappucciati sfondano magazzino Razzia all’Euronics di Dalmine

Incappucciati sfondano magazzino
Razzia all’Euronics di Dalmine

Pare che l’elettronica vada di moda tra i ladri. Dopo il furto messo a segno al Trony-Rigamonti lo scorso 26 settembre a Dalmine, un altro raid nella città dell’hinterland bergamasco.

A essere preso di mira, stavolta, è stato il punto vendita Euronics, aperto da nemmeno un anno all’interno del nuovissimo complesso commerciale di via Vailetta, al confine con Lallio. Nel bottino, ancora in corso di quantificazione, ci sarebbero decine di telefoni cellulari: i ladri hanno agito in tutta fretta visto l’arrivo tempestivo dei carabinieri. A entrare in azione, all’1,30 della notte tra venerdì e sabato, una banda composta da quattro uomini incappucciati, arrivata in negozio a bordo di un’Audi station wagon di colore scuro, che hanno utilizzato anche per fuggire.

I ladri hanno raggiunto il retro del punto vendita, dove si trova il piazzale cintato del magazzino. Per entrare hanno sfondato con la loro vettura il grande cancello di ferro che permette di entrare nel piazzale e, una volta passati, hanno scassinato il portone del magazzino, utilizzando probabilmente piede di porco e grossi cacciavite.


© RIPRODUZIONE RISERVATA