La accoltella per gelosia
Arrestato un 28enne a Dalmine

Arrestato dai carabinieri un 28enne del Ghana per tentato omicidio. Sfiorato il femminicidio a Dalmine.

La accoltella per gelosia Arrestato un 28enne a Dalmine

Durante la nottata di domenica, a Dalmine in un appartamento di Piazza Castello, è stata sfiorata la tragedia: un 28enne ghanese, in Italia da circa un mese, per motivi passionali ha accoltellato la compagna, una sua connazionale di 40 anni, di professione addetta alle pulizie, con alle spalle già un altro matrimonio finito e madre di tre figli.

Dopo aver sferrato più fendenti sul corpo della donna usando un coltello da cucina di circa 35 cm, di cui oltre 20 cm di lama, l’uomo, in un attimo di disperazione, si è poi anche autoinferto un colpo all’addome. L’immediato intervento del 118 ha permesso di salvare la vita ad entrambi: la coppia è ricoverata in prognosi riservata al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Entrambi fortunatamente non sono attualmente in pericolo di vita, l’uomo versa comunque in condizioni più critiche ed è attualmente piantonato in Ospedale dagli Agenti della Polizia Penitenziaria del carcere di Bergamo. Tutti e due sono stati sottoposti a delicati interventi chirurgici. La causa della brutale aggressione dell’uomo contro la donna è probabilmente ricercare nella gelosia per un presunto tradimento della donna scoperto dal 28enne, motivo scatenante appunto della violenta lite tra i due. L’accusa è di tentato omicidio pluriaggravato dall’aver commesso il fatto con un’arma bianca ed in danno della convivente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA