Lettera del ‘45 alla partigiana Lalla  «Aiutateci a rintracciare chi l’ha scritta»

Lettera del ‘45 alla partigiana Lalla
«Aiutateci a rintracciare chi l’ha scritta»

«Alla patriota eroina signorina Adriana Locatelli la nostra riconoscenza e la nostra ammirazione». Ma chi c’è dietro questa pagina ingiallita che venerdì sarà al centro di una cerimonia pensata per annullare il tempo che passa e riportare i sentimenti del 1945 tra gli alunni di oggi?

Ciò che si sa, perché sta scritto, è che si tratta delle alunne della seconda primaria – allora si diceva elementare – di Torre Boldone. Era il 29 maggio del 1945 quando presero carta e penna e rivolsero il loro pensiero all’eroina di casa, la partigiana Adriana Locatelli. Chi fossero e chi tra loro possa oggi ricordare l’emozione di quella lettera, resta però un mistero. «Dovrebbero essere nate nel 1937 o nel 1938 – spiega Marina Pighizzini, segretaria dell’Anpc Bergamo che ha curato, con gli insegnanti della scuola di Torre Boldone, la cerimonia di venerdì –. Abbiamo tentato di risalire ad alcune di loro, ma senza esito. La speranza, rimasta comunque viva, è che venerdì possa presentarsi almeno una di quelle bambine che nel 1945 scrissero la lettera».

Chissà che leggendo questa pagina qualcuno possa rivivere l’emozione di quel 29 maggio e si presenti alla cerimonia dedicata alla patriota Lalla, mancata nel giugno 2007 a 95 anni.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 20 aprile 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA