Lite in casa a Dalmine, spunta coltello  Marito e moglie ricoverati in ospedale
Un intervento dei carabinieri a Dalmine

Lite in casa a Dalmine, spunta coltello
Marito e moglie ricoverati in ospedale

Coppia si era sposata in primavera. Lui arrestato per tentato omicidio, dopo aver aggredito la consorte si sarebbe colpito da solo.

Una lite tra coniugi è sfociata in un accoltellamento, con marito e moglie feriti e finiti entrambi ricoverati all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo in prognosi riservata. Sarebbero fuori pericolo ma restano sotto osservazione in Terapia intensiva. Le cause della lite e l’esatta dinamica dei fatti sono ancora da accertare da parte dei carabinieri della Compagnia di Treviglio. La situazione è complessa: dai primi rilievi sembra che l’uomo abbia accoltellato la moglie e che poi si sia autoinflitto delle ferite. È stato arrestato per tentato omicidio, difeso d’ufficio dall’avvocato Vanessa Bonaiti che però non ha ancora avuto modo di parlare con il suo assistito.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 29

© RIPRODUZIONE RISERVATA