Macchina fotografica sempre in mano Dalmine perde Edy Spreafico
Edy Spreafico

Macchina fotografica sempre in mano
Dalmine perde Edy Spreafico

Così tutti lo hanno conosciuto e così lo vogliono ricordare a Dalmine. Il fotografo, è mancato a 69 anni, i funerali lunedì 11 dicembre nella parrocchiale di Brembo.

Non perdeva mai una manifestazione per poterla poi raccontare attraverso le immagini. Se ne è andato ieri a 69 anni, nella sua casa di via don Palazzolo a Brembo, dopo una rara malattia, Edy Spreafico. Una vera e propria istituzione per la città: lui che da più di 30 anni raccontava le vicende quotidiane e passate di Dalmine, ma guai a chiamarlo storico o fotografo professionista: «Sono semplicemente un cittadino con la passione della fotografia, un fotoamatore e un appassionato di storia locale» diceva ogni volta.

«Amava molto Dalmine - spiega il sindaco Lorella Alessio - amava soprattutto ricordare il passato: le cerimonie, le sagre, le feste, gli edifici. È una grande perdita per noi: se ne va un dalminese di quelli con la D maiuscola».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 11 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA