Minacce col coltello in farmacia a Mozzo Giovane 20enne fermato dai carabinieri

Minacce col coltello in farmacia a Mozzo
Giovane 20enne fermato dai carabinieri

Rapina in pieno giorno a Mozzo. Un ragazzo attorno ai vent’anni lunedì, poco dopo mezzogiorno, è entrato improvvisamente nella farmacia di via Verdi e, sotto la minaccia di un coltello, si è fatto consegnare una somma di denaro che non supera le 300 euro.

Un sospettato, che corrisponderebbe alla descrizione dei testimoni, è stato fermato, nel giro mezz’ora, dai carabinieri, che stanno verificando la sua posizione. La rapina in pieno giorno: erano le 12,25, quasi all’orario di chiusura della farmacia di via Verdi, situata nella zona commerciale di Mozzo, in una zona di continuo passaggio per la vicinanza di altri negozi. Il farmacista, che era da solo nel locale, si stava apprestando a chiudere, quando è entrato il giovane che indossava degli occhiali scuri. Parlando perfettamente l’italiano e sotto la minaccia di un coltello da cucina con una lama di circa 30 centimetri, ha chiesto al titolare di consegnargli i soldi che si trovavano nella cassa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA