Mozzo, assalita nel sonno a 88 anni Ladri le strappano la catenina
Foto d’archivio

Mozzo, assalita nel sonno a 88 anni
Ladri le strappano la catenina

Si è svegliata di colpo e ha sorpreso due ladri: se l’è vista davvero brutta una donna di 88 anni, vittima di una rapina in casa nella notte fra mercoledì e giovedì a Mozzo.

Il fatto è successo in via Piatti, dove la donna risiede. Secondo una prima e sommaria ricostruzione dei fatti l’anziana, classe 1929, stava dormendo quando, in piena notte, due malviventi si sono introdotti nella sua abitazione, evidentemente con l’intento di mettere a segno un furto. Forse credevano di poter agire indisturbati: invece la padrona di casa, forse a causa dei rumori provocati dai due intrusi, si è svegliata di soprassalto e li ha colti sul fatto. A quel punto, i malviventi per disorientarla le hanno puntato al volto la torcia con cui si stavano facendo luce nell’oscurità dell’abitazione. Un istante dopo, uno dei due ha afferrato la catenina d’oro che la donna portava al collo e gliel’ha strappata, impadronendosene.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 28 luglio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA