Oasi Verde, cresce l’allarme «Atti osceni ed esibizionisti»

Oasi Verde, cresce l’allarme
«Atti osceni ed esibizionisti»

A Seriate le famiglie sono preoccupate per il comportamento di alcuni frequentatori dell’area.

Nudismo e atti osceni in pieno giorno e senza curarsi del via vai della gente, in modo particolare nella zona a ridosso del fiume Serio. Casi che arrivano a sfociare anche in molestie nei confronti dei passanti. A diverse persone, infatti, è capitato di trovarsi davanti agli occhi uomini senza vestiti, alcune donne e ragazzine sono state perfino seguite. E in una circostanza, nel marzo scorso, un uomo aveva importunato una ventenne che era riuscita a scappare e a chiedere aiuto.

La situazione dell’Oasi Verde a Seriate sta creando parecchio allarme tra i frequentatori: le famiglie chiedono ancora una volta più attenzione, a tutela soprattutto dei più piccoli. I Carabinieri fanno sapere di avere in corso da oltre un mese servizi mirati su Seriate, sia all’Oasi Verde sia negli altri giardini pubblici, ma di non aver riscontrato criticità. Anche la Polizia locale dedica particolare attenzione al parco Oasi Verde: «L’attenzione è massima, soprattutto in questo periodo dell’anno. Abbiamo pattugliamenti quotidiani in moto, proprio per raggiungere velocemente anche le aree più defilate. Facciamo anche controlli in borghese proprio per verificare la situazione» spiega il comandante Giovanni Vinciguerra.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 9 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA