Orio, tra i bagagli un carico prezioso Sequestrate otto placche d’oro
L’oro sequestrato dell’Ufficio delle Dogane e Monopoli di Bergamo

Orio, tra i bagagli un carico prezioso
Sequestrate otto placche d’oro

i funzionari dell’Ufficio delle Dogane e Monopoli di Bergamo-Sot di Orio al Serio le hanno trovate, insieme a sette frammenti dello stesso metallo, nella valigia di un cittadino rumeno. Il valore è di oltre 60 mila euro.

Nell’ambito delle attività di controllo passeggeri finalizzate alla prevenzione e al contrasto dei traffici illeciti, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane e Monopoli di Bergamo – Sot di Orio al Serio – hanno sequestrato, con la collaborazione della Guardia di Finanza, otto placche e sette piccoli frammenti d’oro, per omessa dichiarazione di trasporto prevista dalla normativa di settore. Il metallo prezioso, del valore di 61.877,77 euro, era occultato all’interno del bagaglio di un cittadino rumeno in partenza dall’Italia e destinato in Romania. Gli atti del sequestro sono stati trasmessi alla Banca d’Italia (Unità d’Informazione finanziaria) e al ministero delle Finanze (dipartimento Tesoro Direzione V), che comminerà la sanzione amministrativa: essa potrà variare dal 10% al 40% del valore complessivo dell’oro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA