Pit stop allattamento a Le Due Torri con Unicef

Pit stop allattamento
a Le Due Torri con Unicef

L’iniziativa, promossa da Unicef Italia e Oms, consente alle madri di usufruire di un apposito spazio all’interno del centro commerciale dove allattare il proprio figlio e provvedere al cambio del pannolino.

Le Due Torri shopping center ha ottenuto il riconoscimento ufficiale di “Baby Pit Stop” da parte dell’Unicef grazie all’allestimento di un apposito spazio presso il centro commerciale di Stezzano all’interno del quale le madri possono cambiare, e soprattutto allattare, il proprio bambino.

Il «Baby Pit Stop» è stato lanciato dall’Unicef in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), nell’ambito dell’iniziativa «Ospedali & Comunità Amici dei Bambini» alla quale ha aderito l’Asl di Bergamo, con l’obiettivo di promuovere l’allattamento al seno e i benefici ad esso collegati, sia per la mamma che per il bambino.

Allattare al seno è un gesto semplice e naturale che tutte le mamme dovrebbero poter fare ovunque, ma che a volte risulta difficile, se non proibitivo. Nel caso della Lombardia, ad esempio, si registra un numero sempre minore di madri che allattano il proprio figlio al seno.

Unicef Italia attraverso questo progetto si pone come obiettivo, a cominciare dalle proprie sedi territoriali, comitati provinciali e punti d’incontro, l’apertura di mille Baby Pit Stop Unicef: luoghi protetti, in cui le mamme possono allattare il loro bambino e provvedere al cambio del pannolino all’interno di un ambiente dedicato.

Il Baby Pit Stop (BPS) prende il nome dall’operazione di «cambio gomme e pieno di benzina» che viene effettuata nel corso delle gare di Formula Uno. In questi spazi è possibile il cambio il pannolino e il «pieno» di sano latte materno, ricco di nutrienti e di anticorpi.

Il Baby Pit Stop allestito a Le Due Torri è situato nel locale nursery del centro commerciale, nella zona che porta agli uffici della direzione e della vigilanza ed è un servizio gratuito, reso riconoscibile da un apposito simbolo apposto fuori dallo spazio in questione.

«Il nostro centro commerciale – ha dichiarato il direttore de Le Due Torri Roberto Speri – è frequentato da moltissime famiglie con bambini, anche molto piccoli. Nonostante avessimo già un locale nursery, abbiamo deciso di far richiesta all’Unicef per aderire all’iniziativa Baby Pit Stop: un modo per supportare una nobile causa e offrire un servizio in più alla nostra clientela».


© RIPRODUZIONE RISERVATA