Rapina in Daily e cliente in ostaggio Colpo movimentato alla Bcc di Azzano

Rapina in Daily e cliente in ostaggio
Colpo movimentato alla Bcc di Azzano

Hanno cercato invano di arrivare dietro il bancone, prendendo a mazzate il vetro antisfondamento che separa il personale dai clienti. Non riuscendoci hanno allora preso in ostaggio l’unico cliente presente in quel momento, puntandogli contro una pistola.

Il cassiere, per evitare il peggio, ha allora lanciato ai due banditi un pacchetto di banconote, poche migliaia di euro, e i due hanno lasciato l’ostaggio e sono fuggiti. Si sono vissuti attimi di paura e concitazione, nel pomeriggio di giovedì 21 luglio, all’interno della filiale della Bcc della Bergamasca di Azzano San Paolo, in viale Trieste. Per fortuna, però, a parte il comprensibile spavento, nessuna delle persone coinvolte ha riportato conseguenze, a cominciare dal malcapitato che pur per pochi secondi è rimasto in balìa dei banditi.

La filiale della Bcc Bergamasca e Orobica dopo la rapina

La filiale della Bcc Bergamasca e Orobica dopo la rapina

I rapinatori sono entrati in azione attorno alle 15 ma diversi aspetti della dinamica sono apparsi strani fin dall’inizio, facendo propendere per una banda di improvvisati. A cominciare dal mezzo di trasporto con cui i rapinatori sono arrivati e poi fuggiti dall’istituto di credito: non un’auto, ma un furgone Iveco Daily cassonato di colore blu, probabilmente rubato a un giardiniere. I due a quanto è stato riferito parlavano con accento bergamasco ed erano vestiti in modo casual ma curato, erano a volto scoperto ma uno di loro indossava una parrucca rossiccia con i capelli lunghi. Per ora di loro non c’è nessuna traccia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA