Sanificazione, a Le Due Torri di Stezzano il primo dispositivo «Dust free» in Italia

Sanificazione, a Le Due Torri di Stezzano
il primo dispositivo «Dust free» in Italia

La nuova tecnologia per la sanificazione attiva dell’aria distrugge germi, batteri e virus di tutti i tipi sulle superfici e sui tessuti. Il dispositivo è certificato dall’ospedale Sacco di Milano, ecco come funziona.

Al centro commerciale «Le Due Torri» di Stezzano, di proprietà del fondo Nexus 3 gestito da Amundi RE Italia SGR, è stato installato un dispositivo di sanificazione attiva dell’aria, certificato dell’ospedale Luigi Sacco di Milano e che consente un abbattimento fino al 99% dei virus. Dalla sperimentazione condotta all’interno del dipartimento di scienze biomediche e cliniche, è emerso come la tecnologia «Dust free» mostra capacità di abbattere la carica virale inoculata in fase liquida sulle superfici e sui tessuti.

«L’attenzione all’efficienza energetica, alle prestazioni ambientali e al contempo alla salute e prevenzione, fanno parte del nostro approccio di investimento responsabile - spiega Giovanni Di Corato, amministratore delegato di Amundi RE Italia SGR - Una scelta non solo sociale, ma anche gestionale che va nella direzione della migliore valorizzazione degli asset che gestiamo».

«La nostra priorità è da sempre la qualità degli ambienti, la sicurezza e salute di clienti e operatori» commenta Roberto Speri, property manager Altarea Cogedim. «Il centro Le Due Torri è certificato Iso 14001 e prestiamo sempre particolare attenzione alle politiche ambientali. Rispetto per l’ambiente, per il territorio e il sociale sono i capisaldi della nostra comunicazione. Diverse le iniziative promosse dal centro sulla sostenibilità e a sfondo sociale. Con l’emergenza Covid siamo stati la categoria più penalizzata ma abbiamo deciso di investire nella tecnologia per essere ancora più sicuri e siamo molto soddisfatti di essere i primi in Italia, dopo la certificazione del Sacco di Milano, ad aver installato questo importante sistema di sanificazione attiva dell’aria».

Ecco come funziona il nuovo dispositivo. Si tratta – spiegano da Le Due Torri – di lampade con tecnologia Pco, acronimo di «Photocatalyc Oxidation», in grado di generare ioni ossidanti naturali che attraggono e distruggono gli agenti inquinanti presenti nell’aria e sulle superfici. L’ossidazione fotocatalitica è utilizzata anche dalla Nasa per la sanificazione degli ambienti destinati alle missioni spaziali, dove una delle prerogative principali è la qualità dell’aria. Molto importante installare queste lampade – sottolineano ancora dal centro commerciale di Stezzano – perché è l’unico sistema che sanifica l’aria in maniera continuativa. La tecnologia Pco imita e riproduce ciò che avviene in natura mediante la fotocatalisi, un processo che grazie all’azione combinata dei raggi Uv, dell’umidità presente nell’aria e di alcuni metalli nobili presenti in natura, genera ioni ossidanti in grado di distruggere la maggior parte delle sostanze inquinanti. Il prodotto è stato inoltre riconosciuto come dispositivo medico dal ministero della Salute e risponde pienamente al «Gruppo di lavoro Iss Biocidi Covid-19. Raccomandazioni ad interim sulla sanificazione di strutture non sanitarie nell’attuale emergenza Covid-19: superfici, ambienti interni e abbigliamento».

Nexus 3 è un fondo comune di investimento immobiliare di diritto italiano riservato a investitori professionali, tra cui le compagnie assicurative del Gruppo Crédit Agricole. Altarea Cogedim, è una società francese dedita sia allo sviluppo che agli investimenti nel settore immobiliare, con particolare attenzione alla costruzione, all’ampliamento, allo sviluppo e alla gestione dei centri commerciali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA