Seriate e lo sport, ancora guai Problemi non solo per le piscine

Seriate e lo sport, ancora guai
Problemi non solo per le piscine

Dopo le piscine, a Seriate spuntano guai anche per gli altri impianti sportivi, con infiltrazioni d’acqua, pavimentazione lesionata, scrostamenti, muffa delle murature e presunta presenza di amianto.

Il centro sportivo di Seriate e il campo di calcio di via Monti versano in condizioni non certo ottimali,b tanto che gli utenti da tempo non nascondono le lamentele. Tutto il complesso avrebbe bisogno di una completa revisione per un preventivo stimato da 2 milioni e 200 mila euro.

Lo afferma il Documento preliminare alla progettazione per la ristrutturazione approvato il 2 novembre. Un intervento della Giunta che rappresenta il primo passo verso la progettazione dell’opera che, come si legge, ha carattere d’urgenza. «Stiamo lavorando giorno e notte per accedere alla possibilità di pagare questo intervento con avanzi d’amministrazione. Bando per fine anno», afferma il sindaco Cristian Vezzoli.

Come si legge nel documento, il centro sportivo è stato realizzato negli Anni ’60 per poi essere riqualificato e ampliato dalla società Iper Montebello nel 2000.

La maggiore criticità è rappresentata dalle infiltrazioni d’acqua al piano terra, probabilmente legate alla non continuità della guaina del porfido all’ingresso, che ha come conseguenza il degrado del piano interrato. Infiltrazioni interessano anche il campo bocce.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 16 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA