Seriate vuole più sicurezza pattuglie in strada anche di notte
CONTROLLO NOTTURNO DEI CARABINIERI E POLIZIA LOCALE (VIGILI URBANI) IN PIAZZA BOLOGNINI A SERIATE (Foto by Colleoni)

Seriate vuole più sicurezza
pattuglie in strada anche di notte

Con il progetto «Sicurezza del territorio», l’amministrazione della città da qui a dicembre, garantirà turni almeno 50 turni serali della Polizia Locale.

Ampliamento e potenziamento dell’orario di servizio della Polizia locale per il progetto «Sicurezza del territorio». Sino a dicembre gli agenti saranno presenti negli orari notturni per le vie di Seriate, per rispondere alle richieste dei cittadini e dell’Amministrazione comunale, impegnata a garantire la sicurezza urbana, tra i fattori determinati sulla qualità della vita. Entro fine anno saranno garantiti almeno 50 turni serali, svolti con pattugliamento automontato, dalle 20.30 alle 24, con estensione, al bisogno, sino alle 4. A seconda della tipologia del servizio, due o tre agenti saranno posizionati lungo le vie principali con autovelox, telelaser, precursori qualitativi ed etilometri, per prevenire e contrastare fenomeni di microcriminalità, anche legati alla prostituzione su strada, di disturbo alla quiete pubblica ed eseguire controlli di polizia stradale per la prevenzione e la repressione di fenomeni pericolosi, con particolare attenzione alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e/o stupefacenti e contro gli eccessi di velocità.

Posto di blocco polizia locale di Seriate

Posto di blocco polizia locale di Seriate

seriate sindaco Cristian Vezzoli

seriate sindaco Cristian Vezzoli
(Foto by FotoBerg)

«Obiettivo del progetto dichiara il sindaco Cristian Vezzoli è prevenire e contrastare fenomeni di microcriminalità, che rappresentano una minaccia costante alla sicurezza dei cittadini, effettuare controlli di polizia stradale, sorvegliare i parchi pubblici e i luoghi di aggregazione, per prevenire fenomeni di devianza e di disturbo alla quiete pubblica, eseguire accertamenti nei pubblici esercizi. La volontà dell’Amministrazione è dare risposta concrete alle richieste della cittadinanza». Nel periodo compreso tra settembre e dicembre, il progetto prevede anche 150 ore, nella fascia tardo pomeridiana, per il monitoraggio dei quartieri cittadini, soprattutto per esercitare la massima deterrenza contro i furti nelle abitazioni. Il servizio sarà svolto da due agenti della Polizia locale esclusivamente dedicati a tale finalità. A questo si aggiungono dei turni domenicali, a supporto dell’assistenza e vigilanza di manifestazioni promosse sul territorio. Nel progetto è compresa anche la pianificazione di interventi congiunti con il personale della locale Tenenza dei Carabinieri o con il supporto dei Baschi Verdi della Guardia di Finanza di Bergamo e della Polizia dello Stato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA