Sforzatica di Dalmine, distrutto  bancomat Il bottino non è stato ancora quantificato
Il bancomat del Credito Valtellinese fatto esplodere a Sforzatica di Dalmine

Sforzatica di Dalmine, distrutto bancomat
Il bottino non è stato ancora quantificato

Nella notte tra venerdì 8 e sabato 9 maggio malviventi hanno fatto esplodere lo sportello bancomat del Credito Valtellinese a Sforzatica di Dalmine. Bottino non ancora quantificato.

È successo verso l’1,30 nella sede del Credito Valtellinese di via Dante, non lontano dalla chiesa. Notato un suv bianco, forse un’Audi, con a bordo quattro o cinque persone. Sul posto i carabinieri di Dalmine, il Nucleo radiomobile di Treviglio e la Sorveglianza italiana in servizio di pattuglia comunale. Stamattina presente anche la polizia locale e un dirigente della filiale.

I militari dell’Arma sono impegnati nei rilievi per individuare le impronte digitali e stanno visionando i filmati del circuito di sorveglianza. La porta esterna non ha danni evidenti, dunque l’ipotesi è che i delinquenti siano entrati regolarmente con una tessera bancomat nell’area dove c’è l’impianto di erogazione dei contanti e l’abbiano fatto saltare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA