Torre de’ Roveri, fuga di gas ed esplosione In casa il proprietario e il cane: salvi - Foto/video
L’intervento dei vigili del fuoco

Torre de’ Roveri, fuga di gas ed esplosione
In casa il proprietario e il cane: salvi - Foto/video

Domenica 7 marzo lo scoppio in un’abitazione affacciata sull’incrocio tra via Casale e via Papa Giovanni. Ustioni non gravi per il proprietario, che è riuscito a uscire con le proprie gambe. In salvo anche il suo cane. Sul posto i vigili del fuoco.

I vigili del fuoco del Comando di Bergamo, i pompieri volontari di Gazzaniga e il Nucleo cinofili Vvf di Bergamo sono intervenuti con i carabinieri questa mattina intorno alle 8,15 a Torre de’ Roveri in via Casale per un’esplosione in una casa, seguita da un incendio. Dalle prime informazioni, a causare lo scoppio sarebbe stata una fuga di gas nella casa, il cui proprietario, un uomo di 52 anni che si trovava all’interno insieme al suo cane, ha riportato ustioni non gravi al viso: è riuscito a mettersi in salvo da solo ed è stato accompagnato all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo per accertamenti. I vigili del fuoco, spente le fiamme divampate subito dopo lo scoppio, si sono attivati per la bonifica dell’area coinvolta. I pompieri hanno recuperato anche il cane, illeso, che si era nascosto in un mobile della cucina.

Esclusa dai vigili del fuoco Usar (Urban Search And Rescue) e del nucleo cinofilo la presenza di altre persone. La casa si trova su uno degli incroci principali del paese, tra via Casale (la strada che porta ad Albano e Scanzorosciate), via Papa Giovanni (che sale verso il centro di Torre de’ Roveri) e via Brugali (che porta a Pedrengo). L’edificio ha subito danni ingenti ed è inagibile, una parte delle macerie è finita sulla carreggiata di via Casale.

I vigili del fuoco sul posto

I vigili del fuoco sul posto

I danni alla casa

I danni alla casa

Sono intervenuti anche i carabinieri

Sono intervenuti anche i carabinieri

Le fiamme

Le fiamme


© RIPRODUZIONE RISERVATA