Vandali contro il presepe di Bagnatica Distrutto quello di Avis-Aido. I precedenti

Vandali contro il presepe di Bagnatica
Distrutto quello di Avis-Aido. I precedenti

Un nuovo atto vandalico contro i presepi. Questa volta è stata colpita la capanna Avis- Aido di Bagnatica.

A segnalarcelo un lettore domenica 10 gennaio: «Una deprecabile e odiosa sorpresa per coloro che sono andati a Messa - ci scrive -. È stato trovato distrutto il presepe della Capanna posta come ogni anno sul piazzale della chiesa».

Le statuine sono state ribaltate e in alcuni casi sono state rovinate dal gesto di inciviltà compiuto.

Non si tratta purtroppo del primo caso. La notte di fine anno alle Ghiaie di Villa d’Almè un petardo ha danneggiato la Capanna allestita nel parco del paese, mandando in frantumi il Bambinello. La sera precedente, a Dorga, ignoti prima hanno fatto sparire la statuina di Gesù Bambino e poi hanno decapitato quella di San Giuseppe. Danni anche al presepe di Albino, nel giorno di Santo Stefano mentre tra il 3 e il 4 gennaio era stata rubata la statua di Gesù dal presepe in piazza a Treviglio, poi ritrovata decapitata in una strada vicina.
Gesti di inciviltà prontamente condannati, anche su Facebook.


© RIPRODUZIONE RISERVATA