Vandali in azione a Treviolo Strage di specchietti ad Albegno

Vandali in azione a Treviolo
Strage di specchietti ad Albegno

Brutta sorpresa domenica mattina per gli abitanti di via Marconi, ad Albegno di Treviolo. Ignoti vandali hanno danneggiato dieci auto parcheggiate lungo la strada, facendo strage di specchietti retrovisori e di copri-cerchioni.

«In zona ci sono telecamere, le esamineremo, gli autori del gesto non la passeranno liscia», avverte il sindaco di Treviolo, Pasquale Gandolfi. I carabinieri della stazione di Curno, chiamati dai residenti, sono intervenuti per un sopralluogo e hanno dato il via alle indagini. «In quarant’anni non era mai successa una cosa del genere in zona», hanno spiegato i cittadini rimasti vittime del raid vandalico, che sembra non avere un movente preciso.

Anche il parroco di Albegno, don Camillo Brescianini, è rimasto stupito per l’accaduto: «Ho incontrato alcuni residenti, che mi hanno raccontato la vicenda. Non ci si può sbilanciare sui colpevoli, potrebbero essere sia teppisti, sia un ubriaco che è passato in auto nella via a tutta velocità, non per forza un gruppo di ragazzini.

In ogni caso sono danni che determinano grosse spese impreviste per i cittadini, già alle prese con un periodo non certo roseo per l’economia».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 29 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA