Ancora bocconi avvelenati È allarme a Bottanuco

Ancora bocconi avvelenati
È allarme a Bottanuco

Le analisi su alcune esche trovate in paese hanno confermato la presenza di metaldeide. Sale la vigilanza a Bottanuco.

È stato lanciato l’invito ai cittadini di Bottanuco a prestare la massima attenzione, in seguito al ritrovamento di alcune esche e bocconi avvelenati. La spiacevole scoperta di alcune polpette sospette era stata fatta nei mesi scorsi nel giardino di un’abitazione privata, dove risiedono i proprietari di un cane, fortunatamente non entrato in contatto con i bocconi. Negli ultimi giorni sono arrivati i risultati delle analisi di laboratorio condotte dall’Istituto zooprofilattico, che hanno confermato la presenza nelle esche di metaldeide, un prodotto chimico comunemente utilizzato come componente nei lumachicidi, nocivo se ingerito o se entrato in contatto con la pelle.

Subito è stato diffuso l’allarme, tramite l’appello del sindaco Rossano Pirola e l’affissione di cartelli che invitano a segnalare eventuali episodi o ritrovamenti simili, assicurando che saranno intensificati i controlli, prestando particolare attenzione alle zone circostanti l’abitazione coinvolta: via Roma, via Puccini, via Verdi, via XXIV Maggio e via Locatelli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA