Brembate Sopra, addio a Matteo Un sogno infranto a soli 30 anni

Brembate Sopra, addio a Matteo
Un sogno infranto a soli 30 anni

Si è spento a soli 30 anni, mercoledì pomeriggio all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, per una grave malattia. Matteo Rubis, di Brembate Sopra, ha lasciato per sempre la sua famiglia, i parenti, tanti amici e i suoi compagni di squadra e dirigenti della società Amatori 85 Brembate.

Lo piangono in particolare la compagna Valentina, la mamma Simona, il papà Mauro e il fratello Andrea, i nonni Giuseppe, Anna e Lucia. Da piccolo aveva iniziato a dare i primi calci al pallone nella Polisportiva Brembate Sopra, poi ha continuato a giocare in diverse squadre della zona fino all’inizio del 2016, quando è stato colpito da un grave male. Nonostante le cure prestate dal personale medico e infermieristico del reparto di Ematologia dell’ospedale Papa Giovanni XXIII, Matteo dopo aver combattuto per due anni è scomparso.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 20 aprile 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA