Insulto razzista su un campo di calcio Squadra di esordienti lascia il torneo

Insulto razzista su un campo di calcio
Squadra di esordienti lascia il torneo

Dodicenne del Pontisola offeso da un avversario a Rozzano. Il mister ha ritirato la squadra dal torneo per «dare un segnale forte».

Un calciatore dodicenne di colore degli esordienti del Pontisola durante la partita di un torneo, martedì pomeriggio a Rozzano (Milano), è stato insultato con una frase razzista da un coetaneo della squadra avversaria. Quando a fine partita l’allenatore-educatore Igor Trocchia è venuto a sapere di questo grave episodio nei confronti del ragazzino di colore ha ritirato la squadra dal torneo.

«Dopo aver verificato e confermato la versione di entrambi i ragazzi coinvolti ho deciso parlando con tutti gli altri giocatori di voler dare un segnale forte contro il razzismo: ho deciso di ritirare immediatamente la squadra dal torneo».


I particolari della storia acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 3 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA