Bossetti sarà ai funerale del padre Rito vietato a telecamere e fotografi
Bossetti era stato all’Hospice per salutare il padre

Bossetti sarà ai funerale del padre
Rito vietato a telecamere e fotografi

La Corte d’Assise di Bergamo ha autorizzato Massimo Bossetti a partecipare al funerale del padre legittimo Giovanni, morto a 73 anni il giorno di Natale.

La cerimonia funebre è in programma per martedì 29, alle 10, a Terno d’Isola. La stessa Corte domenica aveva già autorizzato il muratore accusato dell’omicidio di Yara Gambirasio a recarsi alla camera ardente del padre, all’Hospice di Bergamo. È stato comunicato che si tratterà di un funerale in forma strettamente privato e si chiede pertanto il rispetto di questa volontà.

Il sindaco di Terno d’Isola, Corrado Centurelli, ha emesso un’ordinanza con la quale si vieta a telecamere e fotografi di sostare sul sagrato della chiesa in cui saranno celebrati i funerali di Giovanni Bossetti, padre di Massimo, imputato per l’omicidio di Yara Gambirasio. Lo ha reso noto l’avvocato dei famigliari di Bossetti, Benedetto Maria Bonomo, che ha chiesto al primo cittadino del paese del Bergamasco un provvedimento in tal senso. La famiglia Bossetti ha deciso infatti per un funerale in forma strettamente privata e, quindi, telecamere e fotografi non saranno ammessi in chiesa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA