Ponte San Pietro, è «Cioccolandia» Quattro giorni tutti da gustare

Ponte San Pietro, è «Cioccolandia»
Quattro giorni tutti da gustare

Degustazioni, showcooking, laboratori, spettacoli e la merenda sul ponte con il panino dei record. Dal 28 al 31 ottobre.

Dal 28 al 31 ottobre sarà come entrare in un mondo tutto di cioccolato tra banchi a tema, assaggi, laboratori, panini giganti e una cena al profumo di mais e cioccolato. Da domani a martedì Ponte San Pietro si trasforma in «Cioccolandia», nome della manifestazioneo organizzata dall’associazione «Noi commercianti di Ponte» che dopo due anni torna in grande stile con un’edizione speciale che metterà in mostra il dolce connubio tra cioccolato e il mais «Nostrano Isola Bergamasca».

Il momento clou sarà la merenda di domenica pomeriggio quando lungo il ponte di via Roma i commercianti offriranno a tutti una merenda di pane e cioccolato. Sarà un panino da guiness dei primati: la sfida è infatti quella di superare i 187 metri di panino dell’ultima edizione. Per chi si perderà la merenda da guinness dei primati niente paura: domani e domenica tutto il centro storico ospiterà una quarantina di espositori con una decina di banchi artigianali che ospiteranno le produzioni «cioccolatose» di tutta Italia.

All’interno della tensostruttura in piazza della Libertà andranno poi in scena le filiere del cioccolato e del mais, dalla materia prima al prodotto finito. Le creazioni saranno poi vendute a libera offerta e il ricavato sarà devoluto in progetti di beneficenza. Tra le altre iniziative spicca anche «Sabato sopra le righe», apericena e spettacolo con Le Swiffer presso la tensostruttura in piazza della Libertà, la cena di Halloween a base di cioccolato e mais, il «Cioccotour» tra le bellezze della città accompagnati da guide turistiche con tanto di omaggi inerenti al cioccolato, showcooking, laboratori e spettacoli per bambini. Grande attesa anche per «Il cioccolato si fonde con l’arte» in programma lunedì nella tensotruttura: un’esperienza sensoriale con anche degustazioni di varie tipologie di cioccolato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA