Tragico incidente in azienda Muore padre di quattro figli

Tragico incidente in azienda
Muore padre di quattro figli

Un operaio di 44 anni, residente a Capriate, è rimasto vittima in un incidente sul lavoro a Bellusco (Monza e Brianza) nella mattinata del 29 febbraio.

Un incidente sul lavoro a Bellusco (Monza e Brianza) ha provocato la morte di Diouf Saliou, operaio della «Zincol» (impresa specializzata nella lavorazione dei metalli) da oltre vent’anni. L’operaio, 44enne, residente con la famiglia a Capriate San Gervasio, lascia la moglie e quattro figli. Stando a una prima ricostruzione della dinamica, ancora al vaglio delle autorità, l’uomo sarebbe caduto in un forno spento da un’altezza di circa 13 metri, mentre era impegnato in normali manovre di manutenzione della struttura.

«La Fim Cisl di Bergamo esprime il massimo cordoglio per quanto è successo – dice Luca Nieri, segretario generale dei metalmeccanici orobici. In termini di infortuni sul lavoro, negli ultimi tempi, stiamo registrando vere e proprie situazioni da guerra civile che ci devono portare tutti a interrogarci maggiormente su quanto si stia facendo per produrre un maggior impegno, richiamando organi competenti, aziende e lavoratori a una maggiore attenzione su un problema che sta diventando ormai drammatico. Sicuramente nelle prossime ore sarà importante capire le dinamiche di quanto accaduto e se poteva essere evitato quanto successo all’operaio».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 1° marzo 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA