Treviolo-Paladina, il 23 via ai lavori Cantiere di 760 giorni, il piano del traffico

Treviolo-Paladina, il 23 via ai lavori
Cantiere di 760 giorni, il piano del traffico

Si comincia da un riolo fra Valbrembo e Mozzo, poi toccherà ai ponti su Briantea e Marigolda. L’intervento durerà 760 giorni. Gandolfi: «Previste strade parallele provvisorie per non appesantire il traffico»

Lunedì 23 ottobre partono i lavori della Tangenziale Sud, nel tratto che va da Treviolo a Paladina. L’annuncio, un po’ a sorpresa, è arrivato durante l’ultimo Consiglio comunale di Villa d’Almè direttamente dal consigliere provinciale (nonché vicepresidente della Provincia di Bergamo) Pasquale Gandolfi. È stato chiamato dal sindaco Manuel Preda per informare i cittadini sulle novità che riguardavano l’altro tratto della Tangenziale Sud, quello che da Paladina dovrebbe arrivare a Villa d’Almè e per il quale l’Anas (Ente nazionale per le strade) ha detto di condividere interessando il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per le necessarie valutazioni di competenza.

http://www.ecodibergamo.it/videos/video/treviolo-paladina-via-ai-lavori_1034278_44/

I lavori alla Treviolo-Paladina dureranno 760 giorni. L’impresa Vitali Spa ha tutto l’interesse a finire quanto prima l’infrastruttura per una serie di premialità previste dall’appalto. Due anni che, però, si preannunciano alquanto «stressanti» dal punto di vista delle complicanze al traffico per i tanti automobilisti che già oggi quella strada la sopportano a malapena considerando il reiterarsi di code in orari di punta e non. «Si comincia – ha precisato Gandolfi – al confine tra Valbrembo e Mozzo con la realizzazione di un riolo di raccolta delle acque per fare in modo di evitare gli allagamenti in caso di eventi meteorologici di particolare intensità. Quindi, già dall’inizio interveniamo su una delle maggiori criticità che avevano esposto i comuni.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 18 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA