«Un nostro calciatore preso a pugni» Tensione alla partita a Terno d’Isola

«Un nostro calciatore preso a pugni»
Tensione alla partita a Terno d’Isola

La segnalazione del presidente del Filago alla Figc: «Insulti e botte al giocatore». L’Aurora respinge l’accusa.

Partita di calcio terminata in rissa mercoledì sera allo stadio comunale di Terno d’Isola, dove la squadra locale Aurora Terno ha affrontato l’Us Filago, partita di recupero valida per il torneo di 3a categoria. La partita è stata vinta per 1 a 0 dalla squadra di casa. Sembra che il match non per tutti i 90 minuti sia stato disputato dai giocatori nei limiti della correttezza. E un episodio è andato perfino oltre, come racconta il presidente del Filago su L’Eco di Bergamo: «Il nostro calciatore Tombini, quando è stato sostituito, è stato colpito con pugni e calci».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 30 marzo 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA