Colpito dal padre mentre è a  caccia Villa d’Adda, grave un 34enne

Colpito dal padre mentre è a caccia
Villa d’Adda, grave un 34enne

È stato raggiunto alla testa da un colpo di fucile sparato accidentalmente

Un uomo di 34 anni stato trasportato in condizioni gravi all’ospedale di Lecco con l’elisoccorso: è stato colpito da una fucilata dal padre. Insieme a loro c’era anche un altro fratello: erano tutti impegnati dalla sera precedente in una battuta di caccia per allontanare i tassi dai vigneti della proprietà privata di un parente. L’incidente è successo poco dopo le 5,30 di sabato 27 maggio in località Tassodine, a Villa d’Adda: l’uomo è stato raggiunto alla testa da un colpo di carabina calibro 22 sparato accidentalmente dal padre. Sul posto i Carabinieri di Zogno e di Bergamo. Il padre è stato denunciato a piede libero: le armi sono state poste sotto sequestro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA